Arti & Mestieri Expo 2014, da domani in fiera il made in Rome  (AGI)

Serv.: RRM Num.: 1069 Data: 22:25 – 10/12/2014 Sigla: Vic Sett.: CRO Tema: Cronaca Arti & Mestieri Expo 2014, da domani in fiera il made in Rome = (AGI) – Roma, 10 dic. – Parte domani la nona edizione di Arti & Mestieri Expo, l’atteso appuntamento pre-natalizio che Fiera di Roma regala alla città e che si svolgerà fino a domenica 14 dicembre. Sarà una vera e propria festa per gli amanti del bello e del buono, del gusto e della creatività, ma anche per quanti vogliano approfittarne per scoprire i tesori del nostro territorio. Nei quasi quattro giorni della kermesse sarà infatti possibile percorrere un affascinante itinerario tra stand, angoli d’arte, tradizione e manifattura doc alternati a spazi di apprendimento e intrattenimento. Oltre sessantamila presenze attese, circa trecento le aziende espositrici del settore artigianale e del comparto enogastronomico che saranno in campo: il tutto ospitato nei padiglioni 7 e 8 della Fiera di Roma. Arti & Mestieri Expo si svolgerà, anche quest’anno, con la partecipazione e il sostegno della Regione Lazio, di UnionCamere Lazio, della Camera di Commercio di Roma, della Camera di Commercio di Rieti, di Cna Roma e Confartigianato Roma, che sostengono la manifestazione con progetti speciali.

Alessandro CircielloIn scena anche il piatto forte della rassegna, “Lazio Eterna Scoperta”, un progetto voluto dalla Regione e dal Sistema Camerale del Lazio di cui sono protagonisti gli chef della Federazione Italiana Cuochi Lazio. Ad Alessandro Circiello, presidente della Federazione, il compito di gestire, attraverso degustazioni live, la sezione degli show cooking, che saranno legati alla tradizione enogastronomica mirata sulla cucina regionale italiana. “Noi siamo ciò che mangiamo – ha detto Circiello alla vigilia del’evento -, un corretto stile di vita inizia da una sana alimentazione. È importante su questo fare proselitismo tra i cuochi e gli uomini di scienza e in questa ottica trovo vincente il connubio con il prof. Bacci ed il suo autorevole convegno“.

Infatti una novità di questa edizione sarà la “La Piazza della Salute”, un’area che sorgerà accanto allo spazio dedicato agli show cooking e che sarà coordinata da Pier Antonio Bacci, presidente dell’Accademia italiana della bellezza e direttore scientifico di Roma International Estetica. Qui si susseguiranno talk show con finalità didattico-informative-formative, che faranno incontrare professionisti di vari settori per discutere su temi attuali ed importanti, come il ruolo dell’alimentazione in rapporto alla salute e la bellezza, gli errori alimentari nell’evoluzione del diabete, le malattie reumatiche e l’obesità infantile, i rischi nascosti nei cibi, l’incidenza dello stile di vita nella sessualità e nella violenza, il buon cibo per lo sport, la bellezza ed il sorriso. Arti & Mestieri Expo è sempre al passo con i tempi, e per questo dedica uno spazio anche alla celebrazione del futuro, “Il Mondo Nuovo” dei maker o artigiani digitali, un movimento culturale contemporaneo che rappresenta un’estensione su base tecnologica del tradizionale mondo del fai da te e che grazie alle applicazioni innovative si sta mostrando sempre più in grado di valorizzare e rilanciare i saperi e le competenze della tradizione artigiana. Altro evento che si preannuncia molto interessante è il “Foro dell’Artigianato Artistico e Creativo per il Made in Rome” che, oltre ad un’offerta espositiva con una selezione di opere rappresentative dell’eccellenza artigianale romana, comprende un calendario di performance, espressione dell’artigianalità e della creatività, tese a promuovere la percezione e l’interazione con i valori del “saper fare” e in momenti di approfondimento tematico su temi di attualità per il settore. Il “Foro” vuole essere l’avvio di un più ampio e ambizioso percorso progettuale che ha lo scopo di mettere in rete e connettere risorse intellettuali, competenze e capacità per promuovere a livello internazionale l’artigianato artistico, creativo ed eno-alimentare delle eccellenze romane sotto un brand davvero unico: Made in Rome. (AGI)